STRUTTURA SPECIALE " AUTORITA' DI AUDIT"

Archiviato
Responsabile
Struttura di appartenenza
La Struttura Speciale Autorita' di Audit svolge la funzione di Autorita' di Audit, a norma dell'art. 77 del Regolamento (UE) n. 1060/2021 (RDC), per il Programma Regionale FESR-FSE+ 2021-2027 e per il Programma di Cooperazione territoriale Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro 2021- 2027; a tale scopo Il Dirigente per entrambi i Programmi provvedera' a quanto di seguito riportato: a) garantire, sotto la sua responsabilita', il corretto svolgimento delle funzioni dell'Autorita' di Audit di cui all'art. 77, 79 o 83 e 81 del Regolamento (UE) n. 1060/2021, a tale scopo, si avvale per le attivita' riconducibili al FESR per entrambi i Programmi del personale incardinato nella Struttura e delle risultanze degli Audit della Struttura Speciale Audit FSE+ per le attivita' riconducibili al FSE+ b) predisporre ed approvare una strategia di Audit a norma dell'art.78 del Regolamento (UE) n. 1060/2021; c) garantire che le attivita' di Audit siano svolte per accertare la completezza, accuratezza e veridicita' dei conti presentati per il periodo contabile di riferimento, la legittimita' e la regolarita' delle spese delle quali e' stato chiesto il rimborso alla Commissione con riferimento al medesimo periodo contabile, il corretto funzionamento del sistema di gestione e controllo istituito per i Programmi al fine di emettere un parere di Audit a norma dell'articolo 77, paragrafo 3, lettera a) del Regolamento (UE) n. 1060/2021 e di redigere ed emettere una relazione annuale di controllo conforme alle prescrizioni dell'articolo 63, paragrafo 5, lettera b), del regolamento finanziario, in conformita' del modello riportato nell'allegato XX del Regolamento (UE) n. 1060/2021; d) definire ed approvare per ogni periodo contabile i parametri del campionamento ed estrarre le operazioni che saranno oggetto di Audit; e) rispettare tutte le indicazioni in merito all'Audit unico di cui all'art.80 del Regolamento (UE) n. 1060/2021; f) eseguire le valutazioni di cui all'art.94 par. 2 del Regolamento (UE) n. 1060/2021 ; g) gestire i rapporti con i Servizi della Commissione Europea, Corte dei Conti Europea e con IGRUE; h) assicurare la pronta implementazione delle raccomandazioni che dovessero provenire da IGRUE, Commissione Europea e Corte dei Conti Europea; i) adottare adeguate misure per garantire il rispetto dei requisiti di competenza e indipendenza dei componenti della Struttura organizzativa; j) seguire e presidiare gli adempimenti amministrativi per dotare la Struttura delle risorse umane, finanziarie e strumentali, per garantire la piena attuazione del disegno organizzativo approvato e l'efficace svolgimento delle attivita' previste dalla strategia di Audit; k) approvare la manualistica e i kit di controllo standard per lo svolgimento di Audit di sistema, delle operazioni, dei conti; l) pianificare le attivita' previste per ciascun periodo di Audit, secondo appositi strumenti (workload e scheduling); m) assicurare che tutte le attivita' di Audit siano svolte nel rispetto degli standard di Audit internazionalmente riconosciuti; n) assistere l'Avvocatura regionale in occasione di eventuali contenziosi relativi agli Audit svolti. - Inoltre, allo scopo di mantenere la responsabilita' di tutte le attivita' svolte ai fini dell'espressione del parere di Audit a norma dell'articolo 77, paragrafo 3, lettera a) del Regolamento (UE) n. 1060/2021, il Dirigente dovra': a) approvare procedure che garantiscano l'acquisizione degli esiti dei controlli svolti dal Servizio Audit FSE+ secondo quanto previsto dall'ISA 600 ai fini del mantenimento della responsabilita' delle funzioni di cui agli artt. 77, 79, 81 e 94 del Regolamento (UE) n. 1060/2021, b) dirigere e coordinare sotto la propria responsabilita' le attivita' del "Group of Auditors" del Programma Programma di Cooperazione territoriale Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro 2021-2027; - Infine, il Dirigente e' Membro del "Group of Auditors" per il Programma Grecia – Italia 2021-2027, a tale scopo dovra' a) svolgere gli Audit delle operazioni campionate dal "Leader del Group of Auditors" a norma dell'art.79 del Regolamento (UE) n. 1059/2021, avvalendosi della Struttura organizzativa del Servizio Audit dei Programmi di Cooperazione Territoriale, b) gestire i rapporti con il "Leader del Group of Auditors"; c) assicurare la pronta implementazione delle raccomandazioni che dovessero provenire da IGRUE, Commissione Europea e Corte dei Conti Europea; d) adottare adeguate misure per garantire il rispetto dei requisiti di competenza e indipendenza dei componenti della Struttura organizzativa; e) seguire e presidiare gli adempimenti amministrativi per dotare la Struttura delle risorse umane, finanziarie e strumentali, per garantire la piena attuazione del disegno organizzativo approvato e l'efficace svolgimento delle attivita' previste; f) approvare la manualistica e i kit di controllo standard per lo svolgimento degli Audit delle operazioni; g) pianificare le attivita' previste per ciascun periodo di Audit, secondo appositi strumenti (workload e scheduling); h) assicurare che tutte le attivita' di Audit siano svolte nel rispetto degli standard di Audit internazionalmente riconosciuti; i) assistere l'Avvocatura regionale in occasione di eventuali contenziosi relativi agli Audit svolti." - l'Autorita' di Audit del PO FESR FSE 2014-2020 della Puglia e del Programma IPA-CBC Italia-Albania-Montenegro 2014-2020 per le attivita' di cui all'art.127 del Regolamento (UE) n. 1303/2013, con lo svolgimento di attivita' di audit sul corretto funzionamento del sistema di gestione e controllo dei programmi operativi cofinanziati con il FESR e il FSE e su un campione adeguato di operazioni sulla base delle spese dichiarate alla Commissione Europea per il periodo di programmazione 2014 2020; - membro del group of auditor del programma Interreg Grecia Italia 2014- 2020 , ai sensi dell'art.25 del Regolamento UE n. 1229/2013
Data di ultima modifica: 22/05/2024
Data di pubblicazione: 06/07/2023