SERVIZIO AIA/RIR

Struttura di appartenenza

- Assicura la partecipazione della Regione alle attività  del Comitato Tecnico Regionale presso la Direzione regionale dei Vigili del Fuoco.
- Cura la tenuta dell'elenco regionale degli stabilimenti a Rischio di Incidente Rilevante (R.I.R.), la pubblicazione della scheda di informazione alla popolazione di cui all'allegato 5 del D.Lgs 105/2015 e dei Piani di Emergenza Esterna.
- Cura l'attività  tecnico-amministrativa connessa all'esercizio degli stabilimenti soggetti alle disposizioni in materia di prevenzione dei R.I.R. (ex D.Lgs 334/99, L.R. n. 6/08, D.Lgs. 105/15).
- Irroga le sanzioni nell'ambito dell'applicazione della normativa in materia di R.I.R. di competenza regionale e su proposta dell'Autorità  di Controllo.
- Cura l'attività  di monitoraggio delle Province per l'attuazione della delega (L.r. n. 17/07) delle funzioni delegate, in particolare in materia di emissioni in atmosfera ex D.lgs. 152/06 e ss.mm.ii.
- Definisce il Programma annuale dei controlli R.I.R. di competenza regionale.
- Attua le disposizioni della L.R. 6/2008 in relazione alle funzioni del Comitato Tecnico Regionale per la prevenzione dei R.I.R. degli stabilimenti di competenza regionale.
- Cura le istruttorie ed i procedimenti amministrativi in conformità  con quanto previsto dal D.lgs. 152/06 relativamente ai procedimenti di A.I.A., sia degli impianti di competenza regionale, sia che per quelli di competenza statale.
- Cura tutti gli aspetti connessi alla tariffa versata dai gestori nell'ambito delle attività  A.I.A. e R.I.R.
- Concorre con la Sezione alla definizione del Programma annuale dei controlli A.I.A. di competenza nazionale e regionale sulla base del criterio " Analisi di Rischio " che viene fornito annualmente da A.R.P.A. Puglia.
- Irroga le sanzioni nell'ambito dell'applicazione della normativa in materia di A.I.A. di competenza regionale e su proposta dell'autorità  di controllo.
- Provvede all'acquisizione dei rapporti finali di ispezione redatti da ARPA Puglia, nell'ambito delle attività  di vigilanza e controllo, ai fini dell'accertamento della conformità  d'esercizio degli impianti.
- Accerta la corretta implementazione dell'inventario delle emissioni (C.E.T, I.N.EM.A.R., ecc..), nonchà© la verifica del corretto funzionamento dei sistemi di monitoraggio in continuo delle emissioni (S.M.E) della rete di monitoraggio della qualità  dell'aria e dei monitoraggi ambientali effettuati sul territorio regionale (deposimetrie e campagne), attività  di competenza di ARPA Puglia.
- Cura la pubblicazione dei dati in materia di A.I.A. e di R.I.R., nonchà© istanze, rapporti ispettivi, esiti dei monitoraggi in ottemperanza al D.Lgs. n.133/13.
- Coopera con la Sezione per l'individuazione e l'utilizzo delle migliori tecniche disponibili in materia di autorizzazione integrata ambientale, elaborando indirizzi operativi per gli Enti territoriali delegati in materia con riferimento alle Bref di settore, nonchà© per i gestori degli impianti.
- Fornisce supporto alla Sezione per i contenziosi di competenza.
- Elabora, di concerto con la Sezione, indirizzi operativi per gli Enti territoriali delegati alle funzioni di AIA e RIR.
- D'intesa con la Sezione, assicura la partecipazione della Regione alle attività  istruttorie e alle conferenze dei servizi per il rilascio delle autorizzazioni A.I.A. di competenza statale.
- Assicura la presenza in Comitato V.I.A. ed i contributi istruttorio per i profili di competenza.

Data di ultima modifica: 05/04/2020
Data di pubblicazione: 17/01/2020