SERVIZIO OSSERVATORIO E PIANIFICAZIONE PAESAGGISTICA

Responsabile

- In adempimento a quanto previsto dal DLgs 42/2004 art.133 e dalla L.R. 20/2009:
a) svolge studi, analisi e ricerche sul paesaggio e sui beni culturali della Regione, controllandone l'evoluzione e individuando i fattori che ne determinano e condizionano la trasformazione, avvalendosi del supporto del sistema universitario e di ricerca regionale e della collaborazione degli uffici ministeriali periferici preposti alla tutela;
b) formula proposte per la definizione delle politiche di conservazione e valorizzazione del paesaggio ai sensi del comma 1 dell'articolo 133 del d.lgs. 42/2004;
c) favorisce lo scambio di conoscenze e la cooperazione tra le amministrazioni pubbliche statali e locali, le università  e gli organismi di ricerca, i settori professionali, l'Osservatorio nazionale per la qualità  del paesaggio e la società  civile soprattutto allo scopo di promuovere un uso consapevole del territorio e la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale della regione;
d) promuove attività  di sensibilizzazione della società  pugliese finalizzate alla salvaguardia e al recupero dei valori espressi dal patrimonio paesaggistico culturale e identitario anche attraverso l'attività  degli Ecomusei di cui alla LR 15/2011;
e) attraverso una costante attività  di monitoraggio, acquisisce ed elabora informazioni sullo stato e sull'evoluzione del paesaggio al fine del periodico aggiornamento ed eventuale variazione del PPTR di cui all'articolo 1;
f) raccoglie le autorizzazioni paesaggistiche rilasciate dagli enti delegati, al fine dell'esercizio del potere di vigilanza.

- Attua il piano paesaggistico regionale curando l'istruttoria per la verifica di compatibilità  paesaggistica dei piani urbanistici locali e dei piani territoriali e di area vasta, nonchè la compatibilità  dei piani specialistici e di settore. In particolare cura:
a) il rilascio di pareri per gli adeguamenti degli strumenti urbanistici generali e territoriali al PPTR;
b) il rilascio del parere di compatibilità  paesaggistica nell'ambito del controllo di compatibilità  dei piani urbanistici generali (PUG) e dei PTCP prevista dall'art 11 della L.R. n. 20/2001 partecipando alle Conferenze di copianificazione nonchè alle conferenze per il superamento delle ragioni di non compatibilità ;
c) il rilascio del parere di compatibilità  paesaggistica per l'approvazione delle varianti agli strumenti urbanistici generali.

- Cura l'istruttoria dei seguenti procedimenti:
a) autorizzazioni paesaggistiche anche ex post e accertamenti di Compatibilità  Paesaggistica, ai sensi del vigente Piano paesaggistico (PPTR) ove non delegate ai comuni;
b) autorizzazioni e pareri ai sensi del previgente Piano Paesaggistico (PUTT) nei casi previsti dalla norma transitoria del PPTR (art 106 delle NTA del PPTR) ;
c) proposte alla giunta regionale di deliberazione per Autorizzazioni e Accertamenti di Compatibilità  paesaggistica in deroga al PPTR;
d) pareri di compatibilità  paesaggistica in procedure speciali quali (conferenze di servizi, Autorizzazione unica per l'istallazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, etc) ;
e) pareri di compatibilità  paesaggistica per l'approvazione degli strumenti urbanistici esecutivi

Data di ultima modifica: 05/04/2020
Data di pubblicazione: 17/01/2020