Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 36

Pubblicazione delle informazioni necessarie per l'effettuazione di pagamenti informatici

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e specificano nelle richieste di pagamento i dati e le informazioni di cui all'articolo 5 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

IBAN e pagamenti informatici

L'art. 6-ter del D.L. 9 febbraio 2012, n.5 (c.d. "Semplifica Italia") ha introdotto, all'art. 5 del D.Lgs. 82/05 ("Codice dell'Amministrazione digitale"), l'obbligo per le amministrazioni di pubblicare, sui siti istituzionali e nelle richieste di pagamento, i codici IBAN e i codici delle causali di versamento che consentano di effettuare pagamenti elettronici tramite bonifico da parte dei soggetti versanti.
 
Successivamente, il comma 1 dell'art. 15 del D.L. 18 ottobre 2012, n.179 (c.d. "Decreto crescita: 2.0"), come modificato dalla legge di conversione 17 dicembre 2012, n.221, ha introdotto modifiche a tale disposizione al fine di comprendere tutte le forme di pagamento che utilizzano le tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
 
Il testo dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione digitale, attualmente in vigore, detta disposizioni tese a diffondere l'utilizzo degli strumenti elettronici di pagamento attraverso l'obbligo previsto per tutte le pubbliche amministrazioni, così come per gli operatori che erogano o gestiscono servizi pubblici, di accettare le citate forme di pagamento da parte degli utenti.
 
A tale scopo, quindi, le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi devono, tra l'altro, pubblicare nei propri siti internet e specificare nelle proprie richieste di pagamento i codici IBAN identificativi del conto di pagamento (ovvero dell'imputazione del versamento in Tesoreria) tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario o postale, nonché i codici identificativi dei conti correnti postali sui quali è possibile effettuare versamenti mediante bollettino postale. Parimenti, devono rendere noti i codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoriamente per il versamento.
 
Pertanto, di seguito, si riporta l'elenco dei conti di pagamento intestati alla Regione Puglia nella quale è possibile ritrovare i codici IBAN e le altre informazioni utili all'effettuazione dei versamenti in favore della Regione Puglia con modalità informatiche, da effettuarsi secondo le disposizioni date, di volta in volta, dai singoli Servizi dell'amministrazione regionale.
 
 
Consiglio Regionale
Conto corrente filiale (06037) Banco di Napoli S.p.A.
IBAN Ragioneria:
IT08G0101004197000019000001