SEZIONE BILANCIO DELLA SANITA E DELLO SPORT

Archiviato
- Supporta la Direzione del Dipartimento nelle attivita' di programmazione, garantendone la compatibilita' con l'equilibrio economicoregionale e coerenza con i programmi operativi; - Presidia, in raccordo con il Servizio Gestione Sanitaria Accentrata, l'attivita' di coordinamento della programmazione delle risorse da assegnare alle Aziende del S.S.R., con particolare riferimento al sistema di criteri di riparto per determinare annualmente il finanziamento a quota capitaria delle Aziende Sanitarie Locali e per funzioni delle Aziende ospedaliero-universitarie; - Coordina e presidia, in raccordo con il Servizio Gestione Sanitaria Accentrata, l'attivita' propedeutica alla definizione delle linee annuali di programmazione e finanziamento delle Aziende del S.S.R. e ne predispone la proposta di deliberazione; - Assicura la governance in materia di contabilita' per le Aziende del S.S.R. e per la Regione ai sensi del D.lgs. 23 giugno 2011 n.118 e ss.mm.ii. - Titolo II, assicurando la corretta applicazione dei principi dell'armonizzazione contabile di cui al D.Lgs. 118/2011 da parte delle Aziende del S.S.R. e della Gestione Sanitaria Accentrata - eventualmente in supporto ad altre Sezioni/Servizi – anche attraverso la definizione di specifici obblighi informativi e la definizione di specifiche indicazioni tecnico contabili; - Assicura la garanzia del raccordo/riconciliazione tra la contabilita' economico-patrimoniale delle Aziende del S.S.R., della Gestione Sanitaria Accentrata e della contabilita' finanziaria della Regione; - Assicura la riconciliazione Regione - Aziende del S.S.R. dati inerenti la gestione dei finanziamenti in conto capitale, ex D.lgs. 23 giugno 2011 n.118 e ss.mm.ii.; - Cura gli adempimenti di competenza in materia per l'iscrizione e la gestione delle quote del F.S.R. indistinto; - Verifica e monitoraggio dei modelli ministeriali (CE, SP, LA, CP) delle Aziende del S.S.R. e della Gestione Sanitaria Accentrata per successiva trasmissione in NSIS; - Presidia l'attivita' propedeutica all'adozione dei Bilanci preventivi economici annuali e dei bilanci d'esercizio da parte delle Aziende del S.S.R.; - Svolge le attivita' connesse alla gestione amministrativo-contabile del bilancio consolidato del Servizio Sanitario Regionale (Aziende sanitarie Locali/Aziende Universitarie Ospedaliere/IRCCS pubblici e Gestione Sanitaria Accentrata regionale) ai sensi della normativa vigente; - Predispone ed adotta, con il supporto del Servizio Gestione Sanitaria Accentrata, il bilancio preventivo economico consolidato e il bilancio d'esercizio consolidato del Servizio Sanitario Regionale (Aziende sanitarie Locali/Aziende Universitarie Ospedaliere/IRCCS pubblici e Gestione Sanitaria Accentrata regionale), gli atti di adozione e le proposte di deliberazione della Giunta Regionale per l'approvazione degli stessi e ne assicura il rispetto degli adempimenti di pubblicazione; - Supporta, insieme al Servizio Gestione Sanitaria Accentrata, la Direzione del Dipartimento nell'ambito delle attivita' dell'Area Economico-finanziaria della Commissione Salute relativamente agli atti di ripartodel Fondo Sanitario Nazionale; - Coordina e presidia l'attivita' istruttoria connessa alle verifiche del Tavolo tecnico di verifica degli adempimenti presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze di cui al comma 174, art.1 L. n. 311/2004 e ss.mm.ii. e in merito al rispetto degli adempimenti regionali annuali; - Coordina, in collaborazione con l'Avvocatura Regionale, il contenzioso inerente le Gestioni liquidatorie delle ex UU.SS.LL.; - Coordina e presidia l'applicazione della legge regionale n. 33/2006 "Norme per lo sviluppo dello sport per tutte e per tutti"; - Coordina e presidia la promozione dei corretti stili di vita e dello sport come leva di benessere e inclusione sociale; - Coordina e presidia la programmazione in materia di finanziamento del Sistema Sportivo Regionale, anche in applicazione della legge regionale n. 33/2006, ed in particolare: o manifestazioni sportive, grandi eventi sportivi e sostegno all'associazionismo/volontariato sportivo; o qualificazione dell'impiantistica sportiva; o incentivazione dell'acquisto di attrezzature tecnico-sportive fisse e mobili; o integrazione delle politiche sportive con quelle turistiche e culturali, economiche e i relativi interventi in materia di infrastrutture e urbanistica, attrezzature, impianti e servizi per la mobilita' e il tempo libero, in un quadro di valorizzazione e tutela del patrimonio naturalistico e ambientale; o promozione delle attivita' sportiva negli istituti scolastici di ogni ordine e grado, sostenendo la cultura dell'attivita' motorio - ricreativa in accordo con il Ministero della pubblica istruzione (MPI) - Ufficio scolastico regionale, gli enti locali, il Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), il Comitato italiano paralimpico (CIP) e gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI; o promozione delle attivita' sportive per i disabili garantendo l'accesso ai percorsi educativi, motori e sportivi.
Data di ultima modifica: 20/05/2024
Data di pubblicazione: 07/07/2023